Idee e consigli

come creare un ufficio a casa

Come creare un ufficio a casa

03 maggio 2017

Lavorare da casa ha i suoi pro e i suoi contro. I pro sono il risparmio in termini di tempo e di denaro grazie al fatto che non sono necessari gli spostamenti casa-ufficio, i contro sono legati al fatto che troppo spesso così non smetti mai di lavorare. Il trucco per auto-limitarti? Creare il tuo ufficio in casa e distinguere, anche fisicamente, i momenti lavorativi da quelli personali.

Ma come organizzare il tuo ufficio a casa, soprattutto se vivi in un monolocale o se hai tutta la casa occupata da mobili e accessori vari? Tutto è possibile, ti basterà seguire i nostri suggerimenti

#1. Scegli il tuo luogo di lavoro

Il punto di partenza è la scelta del luogo che ti sembra più adatto per ospitarti durante le ore lavorative. Deve essere un posto riservato e accogliente, in cui puoi organizzarti in modo funzionale, stare comodo e sereno. Questo è indispensabile per lavorare bene.

#2. Elimina il superfluo

Dopo che avrai identificato il luogo di lavoro più adatto a te e alle tue esigenze, elimina da qui il superfluo, tutto ciò che non serve, così da ottimizzare gli spazi e la loro organizzazione.

#3. Sfrutta le altezze

Hai una casa piccola? Bene, sfrutta la parte alta delle tue pareti per armadi, scaffalature, mensole e librerie, così da organizzare il materiale di cui hai bisogno per il tuo home office. Se poi hai la fortuna di vivere in una casa particolarmente alta, puoi creare un soppalco e realizzare lì il tuo ufficio.

#4. Le soluzioni salva-spazio

Hai davvero pochissimo spazio a tua disposizione? Puoi optare per le soluzioni salva-spazio, ovvero per postazioni di lavoro a scomparsa, come quelle che ti offrono i mobili con piani estraibili.

#5. Sfrutta le nicchie e gli spazi morti

Un’ottima soluzione per organizzare il tuo ufficio a casa è quella di sfruttare le nicchie e gli spazi morti che spesso si creano dall’intersezione di pareti o fra i mobili. In questo modo, oltre a recuperare spazio, potrai godere di privacy e riservatezza.

ufficio a casa

#6. Abbina i mobili del tuo ufficio all’arredamento della casa

Un altro segreto per organizzare il tuo ufficio a casa è quello di optare per scrivanie, sedie, armadi e mobili-contenitore che si abbinano all’arredamento della tua casa e che puoi sfruttare anche per le occasioni quotidiane.

#7. Le tende possono essere una soluzione veloce e piacevole

Se non hai delle nicchie o degli spazi meno praticati da sfruttare puoi ritagliarti il tuo spazio e garantirti la privacy di cui hai bisogno creando il tuo ufficio all’interno di una stanza e separandolo con una tenda. Quello che è indispensabile in questo caso? Scegliere dei tendaggi di qualità e optare per i medesimi colori dell’arredamento della tua casa o per colori che contrastano in maniera netta, ma che siano perfettamente abbinati, in ogni caso.

#8. Personalizza il tuo ufficio con i complementi d’arredo

Vuoi rendere il tuo ufficio ancor più accogliente? Personalizzalo con l’aiuto dei complementi d’arredo. Bastano poche piccole accortezze, quelle giuste, per vivacizzare il tuo ufficio casalingo e renderlo un luogo piacevole in cui lavorare quotidiamente.

Leggi anche: Come scegliere i complementi d’arredo.

#9. Organizza luci, cavi e accessori ergonomici

L’ufficio è il luogo in cui trascorri buona parte della tua giornata. Alcune accortezze sono indispensabili per prenderti cura di te e facilitare le tue attività, oltre che per ottimizzare concretamente il tuo lavoro e il tempo che gli dedichi. Progetta con cura i punti di illuminazione, organizza i cavi e scegli accessori ergonomici, che ti facciano stare comodo. Quest’insieme di accortezze sono fondamentali.

 

Vuoi ristrutturare la tua casa a Trieste e in provincia? Vuoi affidarti a professionisti esperti e fidati?

Richiedici ora il tuo preventivo!

torna a
Idee e consigli