Idee e consigli

come scegliere colori casa

Come scegliere i colori per tinteggiare la tua casa [9 consigli]

09 ottobre 2017

Vuoi dipingere le pareti interne della tua casa in modo da conferirle carattere e personalità ma le idee scarseggiano? Vorresti renderla distinguibile scegliendo dei colori particolari ma proprio non sai come destreggiarti tra le infinite tinte che la tavolozza ti offre? In effetti, hai davvero l’imbarazzo della scelta e prendere la giusta decisione potrebbe essere affatto semplice. Ecco perché in questo articolo ti suggeriremo come scegliere i colori con cui tinteggiare la tua casa, offrendoti una mini-guida per non incappare in errori evitabili.

Come scegliere i colori delle pareti interne della casa: 9 consigli

Come scegliere i colori giusti per le pareti interne della tua casa? Sono tanti i fattori che devi tenere in considerazione: la luce, il colore dei soffitti, il tipo di soffitto, il colore dei pavimenti, la grandezza degli ambienti, la forma della stanza, gli altri colori che hai scelto, lo stile dell’arredo. Mica male, eh? Di seguito troverai una serie di regole che ti aiuteranno a definire le tue scelte.

#1. Unico colore o più colori?

Molte volte, per evitare di incappare in errori, si decide di imbiancare la casa in modo uniforme: tutto bianco e passa la paura! Ma sei proprio sicuro che sia la scelta giusta? In realtà, optare per un unico colore significa anche appiattire la personalità della tua casa, privarla di quel movimento con cui solo i colori e le decorazioni riescono a caratterizzarla. Utilizzare un colore a contrasto o finiture decorative, come lo spatolato o il grassello di calce, renderà la tua abitazione davvero tua. Unica.

 #2. Tutto comincia dallo stile

Moderno, classico, vintage, industriale, shabby chic, minimalista o rustico, qual è lo stile della tua casa? Come sono gli arredamenti? Bene, i colori devono essere in grado di esprimere questa personalità. Così, ad esempio, gli amanti dello stile minimalista opteranno per il bianco e il nero; chi vive in una casa in stile shabby chic propenderà per il bianco, il grigio e il sabbia; chi ha scelto lo stile rustico per la propria abitazione deciderà per le tonalità dell’arancio e via dicendo. I colori delle pareti interne sono fondamentali per raccontare l’identità della tua abitazione e per creare la giusta atmosfera.

#3. L’armonia è la regola d’oro

Con i colori è molto facile creare distonie capaci di rendere poco piacevole il soggiorno in casa o in un ambiente. Il principio dell’armonia e della coerenza tra i diversi colori scelti è essenziale per definire l’ambiente e per rendere la tua abitazione un luogo accogliente, ospitale, confortevole e anche esteticamente attraente. Così, se in cucina hai tinteggiato una parete di arancio, nel soggiorno eviterai di utilizzare il lilla.

#4. Bilancia le luci

Quanto è illuminata la tua casa? E che tipo di luci riceve? Se la tua abitazione è ben illuminata dalla luce naturale del sole e può contare su un ottimo impianto di illuminazione interna, allora puoi decidere anche per i colori scuri e freddi, ma sempre senza esagerare perché rischi di rendere la tua abitazione poco accogliente.


Approfondimento

Come illuminare la casa


#5. Bilancia i colori

Ami i colori scuri e temi che in casa possano avere un effetto poco piacevole? Non è detto, tutto dipende da come e da quanto li usi. Il nostro consiglio è questo: scegli un ambiente, il più grande magari, e dipingi di scuro una sola parete, bilanciandola però con una tonalità chiara (bianco, beige, crema, rosa cipria) per le restanti pareti che compongono l’ambiente.

#6. Il pavimento conta

Anche il pavimento ha un ruolo molto importante nella scelta del colore delle pareti interne della tua casa. Optare per colori in contrasto con il pavimento fa sembrare l’ambiente più piccolo mentre colori in armonia tra loro dilatano lo spazio e lo fanno percepire come più grande.


Approfondimento

Come scegliere i colori dei pavimenti.


#7. Ambiente grande VS ambiente piccolo

I colori hanno un impatto fondamentale sulla percezione che abbiamo relativamente alla grandezza degli ambienti. I colori freddi e chiari riflettono la luce e ampliano visivamente l’ambiente, mentre i colori scuri o a tinta forte e satura, avvicinano le pareti sia tra loro sia agli occhi dell’osservatore. Un trucco per far apparire più grandi ambienti piccoli è anche quello ci utilizzare toni scuri ma con finitura lucida.

#8. Che tipo di ambiente devi tinteggiare?

Ogni ambiente ha le sue funzionalità, il suo stile, le sue caratteristiche e necessità. Tenerle bene a mente quando scegli i colori delle pareti è molto importante per non incappare in errori. Così, in cucina, ad esempio, che è l’ambiente più utilizzato e conviviale, in cui tutta la famiglia si riunisce per mangiare ma anche per chiacchierare, discutere e intrattenersi, è bene optare per colori caldi, che rendano l’ambiente ancor più accogliente. La camera da letto, luogo di relax per antonomasia, predilige i colori tenui e delicati (crema, cipria, beige) e le tinte pastello (azzurro, verde chiaro, rosa cipria). E il soggiorno? Molto dipende dal tipo di atmosfera che vuoi creare. Se è un ambiente grande, puoi divertirti a definire le funzioni dei diversi spazi della stanza proprio grazie al colore: ci sarà la zona relax, dove leggere un buon libro e gustare una deliziosa tisana; la zona cinema; la zona dove intrattenersi per un aperitivo tra amici. Insomma, la scelta del colore delle pareti del soggiorno dipende dall’uso a cui è destinato.

#9. E come dipingere il soffitto?

La regola è una: se il soffitto è basso, puoi alzarlo visivamente utilizzando un colore freddo o neutro, di una tonalità di poco più chiara di quella scelta per i muri. Al contrario, se il soffitto è eccessivamente alto, potrai abbassarlo visivamente tinteggiandolo con un colore scuro o comunque con una tonalità forte.

Ora sì che sei pronto per scegliere i colori con cui tinteggiare la tua casa. Ma sicuro di non aver bisogno del sostegno di professionisti esperti del settore?

Vuoi ristrutturare la tua casa a Trieste e in provincia? Vuoi scegliere un Interlocutore Unico e affidarti a professionisti esperti e fidati?

RICHIEDICI ORA IL TUO PREVENTIVO!

Tu non dovrai preoccuparti di nulla.

 

 

torna a
Idee e consigli